Audi Q7

Nuova Audi Q7. Oltre.

“Non ci sono mete troppo lontane o imprese troppo difficili.
Ogni limite esiste solo per essere superato.
Nuova Audi Q7. Oltre.”

pubblicità audi q7 copywriter

Copywriter: Luca Bartoli 
Art director
: Cristiana Soriano
Cliente: Audi
Prodotto: Nuova Audi Q7
Spot tv e Campagna STAMPA

Audi Q7

da alvolante.it

Completamente rinnovata nel 2015, l’Audi Q7 ha linee tese e squadrate che la fanno apparire filante, per quanto le dimensioni siano davvero importanti (505 cm di lunghezza). Oltre che davvero ben rifinito, l’abitacolo è generoso di spazio anche nella zona posteriore (con sovrapprezzo, c’è la versione a 7 posti) e piuttosto pratico: il divano scorre longitudinalmente di 13 cm e si può ripiegare per formare un piano di carico privo di gradini lungo oltre 2 metri. In quanto ai motori, è disponibile un sei cilindri a V turbodiesel, abbinato a un cambio automatico a 8 marce e alla trazione integrale, che sviluppa 218 o 272 CV. Lo stesso motore (ma con potenza di 258 CV), accoppiato a un motore elettrico da 128 cavalli, equipaggia la versione ibrida e-tron, in grado di sviluppare complessivamente 374 CV. C’è infine la sportiva SQ7, che monta un poderoso TDI V8 di 4 litri in grado di fornire 435 CV e permettere uno 0-100 in meno di 5 secondi. Alleggerita di oltre 300 kg rispetto al modello della precedente generazione, l’Audi Q7 può essere resa più maneggevole acquistando il sistema di sterzata integrale, che agisce (con movimenti di pochi gradi) anche sulle ruote posteriori. Nulla da eccepire sul comfort: l’abitacolo è insonorizzato a dovere e, se la vettura monta anche le sospensioni adattative (optional), sembra di viaggiare su un tappeto volante; gli ammortizzatori pneumatici consentono pure di ribassare l’assetto di 3 cm a velocità elevata e di rialzarlo di 6 cm in off-road. Anche se non esclude la necessità di integrazioni a pagamento, la dotazione di serie dell’Audi Q7 è adeguata, e comprende pure la frenata d’emergenza automatica a bassa velocità e il limitatore di velocità in discesa (utile sui fondi viscidi o innevati). Fra i principali optional, i sedili climatizzati, il volante con regolazione elettrica, l’head-up display, il sistema di parcheggio automatico e l’assistenza al mantenimento della propria corsia di marcia.

Il 3.0 TDI rimane il motore ideale in termini di rapporto fra prestazioni e costi di esercizio per l’Audi Q7. Il comando per regolare la risposta di motore, servosterzo, cambio e sospensioni attive (se presenti) è di serie per tutte, assieme al navigatore, ai fari bixeno, ai sensori di parcheggio davanti e dietro e al servosterzo con assistenza variabile. Chi desidera anche i cerchi di 19” e gli interni in pelle e Alcantara inclusi nel prezzo, opti per la top di gamma Business Plus.

Facebook Twitter Email

Già che sei qui ed è assolutamente evidente che tu non abbia di meglio da fare, guardati anche: