Counseling Strategico Relazionale

Accademia Counseling Strategico Relazionale.

Online copywriting & storytelling: counselingstrategicorelazionale.it

Testi sito Scuola Counseling Strategico Relazionale.

In questo sito si parla di aiuto.

  • Pensi di non averne mai bisogno?
  • Non sei disponibile a darlo agli altri?
  • Pensi che sia un segno di debolezza chiederlo o solo tempo sprecato offrirlo agli altri?

A seconda delle tue risposte a queste poche semplici domande, questo sito potrebbe rilevarsi uno spreco di tempo, in questo caso cambia pure pagina.
Oppure essere l‘inizio di un percorso che può trasformare la tua vitapersonale e professionale, in un capolavoro. Un percorso extra-ordinario per risultati straordinari.
E se sei arrivato fin qui a leggere, è molto probabile che rientri in questo secondo caso.

La relazione d’aiuto.

La questione è che “Spesso con le migliori intenzioni si ottengono i peggiori risultati”.
Per quanta passione ci mettiamo. Questo perché manca la preparazione.

Ed è proprio di questo che si occupa questo sito, il counseling in generale e l’Accademia Italiana di Counseling Strategico Relazionale in particolare: di preparare persone, prima che professionisti, ad affrontare con consapevolezza ed efficacia la relazione d’aiuto.

Con questo sito e con l’Accademia Italiana di Counseling Strategico Relazionale puoi apprendere e iniziare il tuo percorso extra-ordinario per risultati straordinari.

Naviga tra le pagine per saperne di più sulla nostra scuola, scoprire tutto sul counseling e sulla nostra offferta formativa.

sito Counseling Strategico Relazionale

Il modello teorico proposto è un innovativo modello di Counseling: il Counseling Strategico Relazionale (CSR).

È un modello integrato che nel corso dei 13 anni di esperienza nella formazione e nel counseling il Dr. Quaglietta ha potuto costruire, sperimentare e insegnare maturando una sintesi innovativa, coerente e funzionale degli elementi caratteristici di tre approcci in cui si è specializzato:

  • la PNL Sistemica di Robert Dilts
  • il Problem Solving Strategico di Giorgio Nardone
  • il Counseling Relazionale di Vincenzo Masini

Il modello pone il focus su modalità di aiuto pragmatico, rapido ed efficace in grado di far scoprire al cliente soluzioni concrete delle proprie attuali difficoltà, fornendo, allo stesso tempo, lo sviluppo delle sue potenzialità, razionali, emotive e relazionali.

Il focus della relazione di aiuto è puntato sul cambiare facendo; il cliente, risolvendo le difficoltà attuali, che porta nella relazione di counseling, amplia la propria consapevolezza, ristruttura la visione di se stesso, acquisisce nuovi modelli.

Al tempo stesso per il counselor è prioritario sviluppare, nel tempo, oltre alle capacità performative e razionali del cliente, le sue potenzialità relazionali ed emotive.

Il procedimento è quindi dinamico e duplice: se da un lato il counselee impara a risolvere autonomamente le proprie difficoltà attuali, dall’altro attraverso questo lavoro amplia la propria consapevolezza, ristruttura la visione che ha di se stesso e acquisisce nuovi modelli emotivo-relazionali che fa suoi nel rapporto con gli altri.

Oggi questo modello è insegnato nel corso triennale di counseling, nei master e nei seminari.

Le discipline all’origine del Counseling Strategico Relazionale

PNL sistemica o PNL di 3° generazione.

La PNL sistemica di Robert Dilts è una programmazione neurolinguistica evoluta che, alla ricerca della “differenza che fa la differenza” e forte dei risultati ottenuti nella psicoterapia prima e negli ambiti più disparati (business, sport, comunicazione…) poi, espande ulteriormente il suo oggetto di studio attraverso una visione olistica. Una PNL che amplia i suoi orizzonti e si muove all’interno di un sistema più ampio di valori di riferimento. Valori che considerano l’effetto che tutte le nostre azioni producono su ciò che ci circonda, spostando così il focus dagli obiettivi personali a uno scopo collettivo. Una PNL che possiamo definire pienamente ecologica.

Problem Solving Strategico.

Il Problem Solving Strategico (PSS) di Giorgio Nardone rappresenta un’avanzata tecnologia per trovare soluzioni efficaci ed efficienti a problemi complessi, soprattutto in quei contesti in cui le criticità devono essere risolte in tempi brevi. Per farlo, il modello spinge l’individuo oltre gli abituali schemi di ragionamento, accedendo così a risorse inutilizzate. Soluzioni creative e insolite a problemi, apparentemente, senza via d’uscita.  Un approccio che abbandona l’analisi oggettiva del problema per proiettarsi verso la molteplicità di scelte soggettive.

Counseling Relazionale.

Il Counseling Relazionale di Vincenzo Masini pone il counselor in un ruolo di educatore, o meglio di ri-educatore, del cliente all’umanità. Si tratti del rapporto che ha con se stesso, con gli altri o con il counselor, obiettivo non è il raggiungimento di uno scopo performativo ma lo sviluppo degli stati di coscienza del cliente, l’aumento della sua consapevolezza e della sua capacità affettiva.

Counseling Strategico Relazionale

“Se il mondo fosse chiaro l’arte non esisterebbe”

Il Counselor è un professionista, ai sensi della legge 4 del 2013.

Il Counselor aiuta persone e gruppi a superare difficoltà e problemi emotivi e relazionali, momentanei e non invalidanti.

Grazie al percorso triennale della scuola, una volta acquisite abilità specifiche di ascolto attivo, comunicazione efficace, probelm solving, colloquio orientativo ed educativo, il counselor potrà guidare i propri clienti a:

  • riscoprire le proprie risorse inesplorate;
  • affrontare e comprendere il proprio disagio;
  • gestire i conflitti interni;
  • fissare obiettivi e raggiungerli;
  • prendere decisioni;
  • migliorare le relazioni.

Il Counselor può svolgere la libera professione rivolgendosi a clienti privati (singoli, coppie o gruppi) o a contesti organizzativi pubblici e privati nei settori educativi, sanitari, scolastici e sociali, aziendali e sportivi. Le abilità relazionali, di colloquio e di problem solving, sviluppate nel percorso formativo, consentono una vasta gamma di applicazioni professionali nell’ambito della relazione di aiuto.

Il Counselor professionista può proporsi, con progetti ad hoc, nelle scuole ministeriali di vario grado. I progetti, strutturati su bisogni formativi specifici e calibrati sulle caratteristiche del Counselor, mirano a crerare valore aggiunto per la scuola favorendo il benessere relazionale di adolescenti, genitori, famiglie e insegnanti.

Sempre più importante inoltre è oggi la figura del counselor aziendale che oltre a fornire formazione di contenuto sulle tematiche di propria competenza (Comunicazione, Organizzazione, Motivazione) può fornire consulenza di processo insegnando alle persone a migliorare le proprie abilità di soluzione di conflitti e problemi.

L’Accademia Italiana di Counseling Strategico Relazionale offre un percorso completo e riconosciuto per diventare Counselor professionista che include formazione teorica, pratica supervisionata, lavoro di gruppo, tirocinio formativo e possibilità successiva di collaborazione come Counselor nell’Accademia stessa.

Facebook Twitter Email

Già che sei qui ed è assolutamente evidente che tu non abbia di meglio da fare, guardati anche: